TREVISO (21 agosto) – La sua Fiat Panda non ha retto l’urto contro la Fiat Brava condotta da un senegalese. È morto quasi sul colpo Paolo Dalla Nora, 36 anni, padre di due figli di 7 e 10 anni, residente a Brugnera (Pordenone) e domiciliato a Mansuè (Treviso) in via Fossabiuba, ieri poco dopo le 13.20. L’uomo, al volante della sua auto, stava transitando sulla provinciale Oderzo-Pordenone, verso Brugnera, diretto al lavoro. Giunto a Portobuffolè, all’altezza del distributore di benzina gestito da Patrick Matano, non è riuscito a evitare la Fiat Brava condotta dal senegalese M.M., 32 annni, uscita dallo spiazzo del distributore per immettersi sulla carreggiata, anch’essa in direzione Pordenone. La Panda ha tamponato violentemente la Brava, a nulla è servito il tentativo di evitarla. L’utilitaria non ha retto all’impatto, fracassandosi contro il retro della Brava.

È stato uno scontro tremendo e Dalla Nora ha riportato lesioni fatali. Sembra, ma questo particolare è al vaglio delle forze dell’ordine, che l’uomo abbia mormorato qualche parola, per poi crollare senza che i soccorritori potessero fare più nulla per lui. Praticamente illesi i due senegalesi a bordo della Brava, targata Trieste, che con ogni probabilità si stavano trasferendo, viste le valigie trovate nell’auto. Uno non ha riportato neppure un graffio, l’altro è stato per precauzione caricato su una barella e portato in ambulanza all’ospedale di Pordenone.

La Oderzo-Pordenone è rimasta bloccata per oltre un’ora, con i volontari della Protezione Civile di Portobuffolè impegnati a deviare il traffico. Immediati i soccorsi, con ambulanze da Oderzo e Pordenone, i vigili del fuoco di Motta, la polizia stradale di Vittorio Veneto, i carabinieri di Fontanelle, la polizia locale di Portobuffolè. Fra i primi ad accorrere Diego De Marchi, sindaco di Portobuffolè. «È un evento tristissimo – ha commentato – oserei dire assurdo. Erano parecchi mesi che la nostra comunità non veniva funestata da un lutto così grave». La notizia si è diffusa come un lampo, sia nell’Opitergino che nel Pordenonese. Paolo Dalla Nora, ufficialmente residente a Brugnera, solo da pochi mesi si era messo in proprio, con un’attività di cabine di verniciatura. La moglie, Laura Speretto, è anch’essa di Brugnera, suo padre è un noto elettricista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA