in discoteca con un clic

lunedì 09 dicembre 2002, ore 17.20

Credem sostiene Rock No War.

Rock No War-Credem: nasce Rock No War Card, la nuova carta della famiglia Ego che rappresenta una soluzione concreta a sostegno delle iniziative umanitarie promosse dall’associazione Rock No war. La presentazione dell’iniziativa al Centro Commerciale GrandEmilia di Modena, alla presenza di GIANNI FANTONI E’ stata presentata questa mattina presso il Centro Commerciale GrandEmilia di Modena una nuova iniziativa siglata Rock No War – Credem. Alla presentazione hanno partecipato Gianni Fantoni, Giorgio Amadessi di Rock No War e Mauro Poli di Credem. Rock No War, associazione ONLUS che si propone di raccogliere fondi per il sostegno di iniziative umanitarie a carattere nazionale ed internazionale e Credem, hanno difatti stretto una partnership strategica per l’emissione di una carta di credito della famiglia Ego denominata “Rock No War Card”. Quest’ultima è emessa da Credem sul circuito Visa e consente ai sottoscrittori di offrire un sostegno alla realizzazione delle molteplici attività di Rock No War. La soluzione studiata da Credem e Rock No War prevede, difatti, che ogni anno la banca devolva all’associazione il 50% della quota pagata dal titolare per il mantenimento della carta. L’importo andrà a coprire il costo della quota associativa Onlus alla quale, in questo modo, il sottoscrittore aderirà automaticamente ed in parte contribuirà alla raccolta fondi. L’accordo raggiunto prevede inoltre la retrocessione continuativa da parte di Credem a Rock No War dello 0,20% delle spese effettuate dal titolare con la carta sui circuiti internazionali, pertanto più il titolare utilizzerà la carta, maggiore sarà il suo sostegno all’associazione. La carta, che avrà duplice valenza di carta di credito e di tessera associativa, può essere richiesta direttamente accedendo a www.rocknowar.it e presso i punti Rock No War. Per richiederla non è necessario essere correntisti Credem, in quanto è previsto l’addebito delle spese effettuate sul conto corrente già detenuto dal titolare presso una qualunque banca. Tra i vantaggi esclusivi messi a punto per i sottoscrittori vi sono l’esenzione da commissioni per il pagamento dei rifornimenti di carburante e l’offerta di due coperture assicurative incluse nella quota annua. Come una Ego Classic, Rock No War Card è costruibile e personalizzabile nei contenuti. E’ infatti, possibile scegliere tra rimborso a saldo o rateale, cambiare in qualsiasi momento la modalità di pagamento o l’importo della rata mensile, rateizzare singole operazioni, scegliere la formula forfait che prevede un unico costo annuo in luogo delle singole spese mensili di invio e/c, effettuare accrediti sul proprio conto corrente prelevando disponibilità dal plafond della carta di credito, ottenere la concessione di linee di credito aggiuntive per le spese importanti , controllare la propria carta on line sul sito www.cartaego.it . “La partnership con Rock No War” – spiega Carlo Bovero Responsabile Monetica e Finanziamenti ai Privati di Credem – “nasce dalla volontà di sostenere le iniziative dell’associazione che dal ’98 ad oggi si è impegnata nella raccolta fondi per la realizzazione di molteplici ed apprezzabili iniziative a carattere umanitario. Abbiamo voluto offrire agli associati Rock No War uno strumento finanziario utile, innovativo e accettato in tutto il mondo, tramite il quale dare un contributo economico costante all’associazione. L’obiettivo che ci siamo posti per questa prima fase in ambito locale” – prosegue Bovero – “è che vengano sottoscritte nel primo anno almeno 1.000 carte; inoltre stiamo mettendo a punto anche un’iniziativa a livello nazionale di grande respiro.” “La partnership con Credem – Ego” spiega Giorgio Amadessi presidente di Rock No War, “ci consente di realizzare una serie di progetti umanitari in ogni parte del mondo, attraverso una raccolta fondi di tipo diverso e attuale, al di fuori dei classici canali di reperimento, rispecchiando in pieno le caratteristiche di dinamicità che contraddistinguono Rock No War”. ROCK NO WAR onlus è un’associazione no profit a cui aderiscono gruppi di volontariato e personaggi dello spettacolo, dello sport e della comunicazione, uniti nell’intento comune di aiutare e portare gioia, là dove guerre o sottosviluppo hanno creato dolore e povertà in ogni parte del mondo, senza distinzione di razza, religione o fede politica. Non ha spese di mantenimento perché autofinanziata, e riesce a coniugare il difficile binomio beneficenza/divertimento, in quanto, oltre a compiere azioni concrete di aiuto, arriva con la musica e lo scambio culturale, a riattivare quegli animi così provati, bisognosi di arte e svago, oltre che di cibo. CREDEM, tra i più importanti e dinamici gruppi bancari italiani con una tradizione quasi centenaria, è presente in 18 regioni con una rete di 444 dipendenze, 50 negozi finanziari e 35 Centri Imprese per un totale di 4.844 dipendenti e 795 promotori finanziari. Con oltre 20 società specializzate nei settori del banking, dell’investment banking, dell’asset management e della bancassurance, il Gruppo Bancario CREDEM si propone al mercato con un’offerta di servizi finanziari completa, innovativa e strutturata per soddisfare le molteplici esigenze della clientela.