Lunedì 07 Maggio 2001, ore 11.50

MUTUA NUOVA SANITA’: IL 2001

Si è svolta la quarta Assemblea annuale di Mutua Nuova Sanità, cui erano invitati i 164 Delegati in rappresentanza delle 32 Sezioni Soci, già attive negli anni precedenti o costituitesi nei primi mesi del 2001. Il Presidente Alfonso Colli ha illustrato la relazione sociale sull’attività svolta e sui programmi in corso, evidenziando gli importanti risultati raggiunti, sia per l’alto numero degli Aderenti (35.000 nuclei familiari pari a circa 110.000 persone), che per i servizi forniti tramite le Convenzioni, stipulate con 65 Centri Sanitari e singoli Medici Specialisti che, nell’ambito della provincia di Reggio e in quelle limitrofe, assicurano circa 750 Medici Specialisti Convenzionati. È stato, quindi, sottolineato come il Bilancio di una Mutua Sanitaria Integrativa non si misura con il volume del fatturato o con il numero dei dipendenti, bensì con la quantità del consenso che riesce ad ottenere, essendo l’adesione ad essa totalmente volontaria in un settore dove opera prevalentemente un Servizio Pubblico. Gli importanti risultati sono legati, in massima parte, al sistema organizzativo scelto dalla Mutua, basato sull’impegno e sull’operatività delle Sezioni Soci che sono così ripartite: 8 costituite presso Associazioni di Imprese e di Lavoratori Autonomi, 10 costituite presso Aziende per i loro Dipendenti, 7 costituite presso Associazioni di persone entro le Aziende, 7 costituite presso Casse Mutue e Centri di Assistenza per Lavoratori. Questa struttura consente di contenere i costi organizzativi, ma soprattutto di salvaguardare la specificità dei vari gruppi che la compongono, posto che la forza della Mutua sta nel numero degli Aderenti e nell’intercategorialità, che assicura una mutualità integrativa universale e solidaristica, ma nel contempo coglie le diversità dei bisogni delle varie fasce sociali. La relazione del Presidente Colli all’Assemblea ha affrontato, anche, i problemi dei rapporti fra la Mutua e le Istituzioni Locali responsabili della Sanità nel territorio e ha messo in evidenza le varie iniziative di carattere generale, al fine di influenzare i grandi temi che riguardano la sanità nel suo complesso e, quindi, tutta la collettività. Fra queste iniziative, è stato sottolineato, una Ricerca sul livello di informazione dei cittadini sul Servizio Sanitario Nazionale, un Piano di Informazione e Comunicazione con anche l’istituzione di un Sito Internet a disposizione dei cittadini e della rete informativa delle Organizzazioni della Società Civile e delle Istituzioni. Nel corso del dibattito diversi Delegati hanno espresso una forte preoccupazione per il continuo aumento delle prestazioni a pagamento, così come era già avvenuto nelle assemblee di diverse Sezioni Soci, invitando la Mutua a potenziare i servizi a favore degli Aderenti, compresi, quindi, quelli connessi con l’Assistenza Domiciliare sia a persone con necessità temporanee che ad anziani e invalidi, che costituiscono un problema sempre più importante per tutta la collettività. È stata, quindi, sottolineata l’opportunità di stipulare Convenzioni anche con i Servizi Sanitari Pubblici Intra-Moenia, a pagamento, al fine di consentire maggiormente la libertà di scelta dei cittadini, in modo da coniugare il mantenimento di un Servizio Sanitario Pubblico con la mutualità integrativa convenzionata sia col pubblico che col privato, soprattutto nel quadro della collaborazione fra questi avviata per realizzare la “Carta Interaziendale dei Servizi Sanitari”. A maggior ragione, hanno sottolineato alcuni Delegati intervenuti, si rende, quindi, necessario concretizzare sul piano operativo quella partecipazione alla programmazione dei Servizi Sanitari riconosciuta a parole in più occasioni dai rappresentanti delle Istituzioni, ma non ancora effettuata nei fatti. Dopo l’approvazione del Bilancio e del Programma di attività futuro, l’Assemblea ha provveduto a nominare alcuni Consiglieri, pertanto gli Amministratori sono i seguenti: Consiglieri: Colli Alfonso, Castagnetti Mirco, Falavigna Cristina, Garavaldi Giovanni, Gazzini Valentino, Gozzi Alessandro, Montanari Renata, Montipò Gino, Mori Amadio, Nobile Donato, Onesti Rinaldo, Pratissoli Giulio, Solenghi Emilio, Tamagnini Marco, Vacondio Luciano, Varoli Piazza Cesare, Zambonini Giordano; Sindaci: Bertolini Paolo, Giberti Lorenzo, Piccinini Giacomo. Nella parte straordinaria dell’Assemblea è stato approvato un nuovo Statuto che prevede che la Mutua, già Società di Mutuo Soccorso no-profit, possa anche operare nell’ambito delle norme legislative ed operative stabilite per le ONLUS. CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE. La Direzione Reggio Emilia, 4 maggio 2001 ALLEGATO SEZIONI SOCI DI MUTUA NUOVA SANITA’ ASSOCIAZIONI DI IMPRESE E DI LAVORATORI AUTONOMI API Associazione Piccole Medie Imprese APIMA Associazione Imprese di Meccanizzazione Associazione Cascinai CAAM Cooperativa fra Artigiani Lega delle Cooperative di Reggio Emilia TRANSCOOP Unioncoop PC Unioncoop RE AZIENDE PER I LORO DIPENDENTI CMR Cooperativa Muratori Reggiolo COOPSERVICE COOPSELIOS CISE Centro Iniziative Sociali Educative CORESS Cooperativa Reggiana Servizi Sociali Cooperativa Servizi Pulizie Coop. Sociale IL FIORE INACQUA di Piacenza UNICARNI Gruppo YAMA ASSOCIAZIONI DI PERSONE ENTRO LE AZIENDE ARCI Banca di Credito Cooperativo di Viano Cantine Cooperative Riunite CIR Cooperativa italiana Ristorazione Cooperativa LA BETULLA NUOVA CASA Centro Assistenza Servizi Abitativi PROGEO CASSE MUTUE E CENTRI DI ASSISTENZA PER LAVORATORI Associazione INSIEME per una NUOVA SANITA’ Cassa Mutualità Latterie Sociali Cassa Mutua Dipendenti C.C.I.A. CEMA Cassa Edile di Mutualità e Assistenza Movimento Cristiano Lavoratori di Bologna Mutua Assistenza SANTI DOLORES Patronato ACLI

Stefano Catellani